Come giocare la saga di Zelda – The Legend of Zelda

Dopo 18 capitoli della saga principale e più di vent’anni di storia, la saga Nintendo di The Legend of Zelda può spaventare, soprattutto per chi se ne affaccia per la prima volta. Noi siamo qui per presentarvi come giocare la saga di Zelda.

ordine per giocare zelda

Dopo 7 generazioni di console, vantando uno dei gameplay e narrative più innovative, ergendola ad una delle saghe nintendo più famose del mondo, seconda solo a Super Mario, ha creato un franchise vastissimo che ha cambiato senza dubbio la storia dei videogiochi.

Detto questo, per chi volesse addentrarsi nella serie di The Legend of Zelda: ecco l’ordine per giocare la saga

Il gioco varia in qualità ed ambientazioni, inarcandosi nella bellezza di vent’anni. Tra i vari giochi ci sono veri e propri gap generazionali, non è perciò la serie più facile da iniziare. Per i più coraggiosi però che vogliono scoprire cosa le avventure di Link abbiano in serbo, ecco il miglior modo per addentrarsi nella saga.

ordine per giocare zelda

Oggi, gran parte dei nuovi giocatori viene o dall’ultimo capitolo uscito, ovvero Breath of The wild, oppure dal secondo capitolo che è in uscita quest’anno. Magari vi siete inoltrati in questa saga proprio provando uno di questi giochi per switch. Per quanto Breath of the wild sia un titolo incredibile, tanto da poter essere considerato uno dei videogiochi migliori di sempre dalla stessa critica, non è ciò che il franchise di zelda è abituato ad offrire, o almeno lo è, ma in parte. La saga di Zelda infatti è un adventure-puzzle game e botw, avendo la caratteristica di essere open world si erge a titolo innovativo della serie.

Ordine

Retro-console

Il primo capitolo di The legend of Zelda esce per NES nel lontano 1986. Un semplice gioco in 2d, parecchio difficile, consiglio il recupero ai più hardcore gamers, nel quale il giocatore viene introdotto nel mondo di hyrule, incontra in una caverna un anziano e gli viene consegnata una spada con cui combattere chiunque trovi nel suo cammino, col fine di raggiungere e sconfiggere il boss finale, acerrimo nemico di Link (non vi dirò chi è perché si scoprirà negli episodi successivi).

Di seguito, non raccomandiamo il secondo capitolo, The legend of Zelda 2, perché forse il peggiore dell’intera serie. È infatti un gioco raffazzonato male, con spunti dal primo capitolo ma il tutto peggiorato; anche la saga di Zelda è infatti caduta alla maledizione del secondo gioco.

Vi raccomandiamo invece The legend of Zelda: A Link To The Past, è infatti il primo Zelda a raccontare una storia in modo genuino senza cadere nell’interpretazione degli stessi giocatori. Può essere considerato l’inizio della stessa saga, caratterizzata dai puzzle e combattimenti sempre più rifiniti e particolareggiati. Capitolo must to play, ne è uscita anche una versione per Gameboy, per giocarci vi consiglio di andare qui.

ordine per giocare zelda

Retro, con remastered su 3DS

Ora tocca al capitolo più apprezzato di sempre, da critica e giocatori, ovvero The Legend Of Zelda:Ocarina of Time. Primo titolo 3D, ha cambiato totalmente la saga di Zelda con il sistema di combattimento z-axis, ogni capitolo di Zelda ne contiene l’essenza. Il titolo in sé per sé rappresenta anche il pilota, a livello di lore degli stessa Zelda, introducendo lo stesso Ganon per la prima volta.

Di seguito consiglio The Legend of Zelda:Majora’s Mask uscito sempre per Gamecube. È uno dei capitoli più belli per atmosfera e trama, infatti è molto cupo rispetto ai capitoli precedenti. Con il suo stile gotico è capace di inquietare gli stessi giocatori. È il sequel di OoT.

Per GameCube trovate altri due capitoli, dei quali consigliamo le remastered su Wii/Wii-U, ovvero Twilight Princess e Wind Waker.

Gameboy

Se vuoi avventurarti in modo più approfondito nella saga, anche se questi non portano propriamente avanti a livello di trama consiglio questa serie di titoli: Link’s Awakening, del quale è uscito anche il remake su Switch di recente. È un titolo molto carino, che mostra le caratteristiche più divertenti e competitive dello stesso franchise. Ora il mio capitolo preferito, ovvero Minish’s cap. Ha caratterizzato la mia infanzia e lo considero molto sottovalutato in sé per sé, presenta uno dei cattivi secondari della serie, ovvero Vaati. Oltre a questi anche capitoli quali Oracle of Ages e Oracle of Seasons, usciti per game-boy color. Da questi capitoli escludo Four Swords, perchè non recuperabile più di questi tempi e non dovrebbe neanche essere considerato nella mainline dei Zelda.

DS/3DS

Anche i titoli sul Nintendo DS possono essere saltati. Sono comunque capitoli divertenti, soprattutto Phantom Hourglass, altri capitoli, quale Spirit Tracks invece non è consigliatissimo, potete giocarlo per completezza, ma non vi perdete nulla. Sono comunque semplici da emulare, non essendo facile trovare le cartucce per il 3DS (retro-compatibile).

Parlando di 3DS è consigliatissimo il capitolo A Link Between Worlds, al contrario invece non consiglio TriForce Heroes, che similmente al precedente Four Swords è un fallimento totale.

Su 3DS trovate anche le remastered di Ocarina of Time e Majora’s Mask, con veste grafica aggiornata. Consigliatissimi da recuperare sulla console portatile.

Wii/Wii U

Ora tocca ai titoli più importanti a livello di Lore, ovvero Twilight Princess e Skyward Sword. Nonostante Twilight princess sia già presente per GameCube consiglio ovviamente la remastered su Wii. Mentre Skyward è un esclusiva della console. Ambe molto difficili da emulare per via del loro sistema di combattimento dettato dal Wii-mote. Credo comunque che Skyward verrà remakato su Switch, perciò consiglio un pò di pazienza.

Twilight Princess comunque, analogamente a Majora’s Mask, presenta uno stile cupo e dark. Abbastanza complicato e vi ritroverete a morire spesso, comunque consigliatissimo il recupero. Skyward Sword è invece un must-to-play, denso di storia della nostra Hyrule, racconta in veste di prequel tutto ciò che è accaduto prima della formazione del mondo di Zelda che conosciamo oggi.

Su Wii u Troviamo un altro capitolo remasterizzato della serie, ovvero Wind Waker HD. Uno dei miei capitoli preferiti, con una trama parecchio intrigante e una veste puzzle-game molto avvincente.

ordine per giocare zelda

Eccoci arrivati all’ultimo capitolo, Breath of The Wild, per molti il migliore della serie. Rappresenta la perfetta ammodernizzazione della saga. La Nintendo, infatti, si è addattata perfettamente alle richieste del pubblico di oggi, aggiungendo la tanto amata open-world. Che in un mondo incredibile come Hyrule, nonostante sia distrutta dalla stessa minaccia del caro Ganondorf, resta bellissima da vedere. Gioco ovviamente consigliatissimo, anche se non vi piace la saga, questo resta un must-play.

Comunque alla fin fine qualsiasi gioco della serie potrebbe essere un ottimo inizio alla stessa, anche se giocate il sequel prima dei capitoli precedenti, si riesce comunque a ricollegare parti della stessa Lore senza alcun problema. Nonostante ciò vi raccomandiamo di seguire questo ordine per giocare zelda e di godervi una delle saghe ludiche migliori di sempre.

Lascia un commento