I migliori tablet per la scuola e università 2020 (economici e top gamma)

Stai cercando un buon tablet per l’utilizzo scolastico? Sei un docente e stai cercando un dispositivo facile da utilizzare e soprattutto veloce? Sei un alunno e ti sei stancato di portare sempre dietro tutti libri? Oppure hai bisogno necessariamente di un device abbastanza grande per prendere appunti e disegnare? In questa guida all’acquisto ti mostro quali sono i migliori tablet per la scuola ed università, classificandoli in base alla fascia di prezzo.

Sicuramente la scelta di un buon tablet non è mai semplice, ci sono tantissimi modelli differenti in commercio: dai più economici fino a passare ai top di gamma(spesso molto costosi). Tuttavia se il tablet ha un fine esclusivamente scolastico e finalizzato ad un uso soft come ad esempio la semplice lettura di slide o libri digitali o la ricerca su internet, anche i dispositivi più economici che ti mostro qui sotto sono sicuramente ottimi. Invece se stai cercando qualcosa di più professionale, adatto anche alla scrittura, alla visione di filmati e anche al gioco (fuori dalla scuola mi raccomando!), puoi guardare i tablet di fascia medio-alta!

Hai già letto quali sono i migliori siti per comprare iPad ricondizionati a prezzi imbattibili?



Fascia economica

Amazon Fire 7

Questo è il prodotto più economico, ma comunque di ottima qualità. L’Amazon Fire 7 è adatto per leggere libri di testo, navigare su internet e scaricare tutte le app di cui si ha bisogno. La cosa interessante è sicuramente che, a una cifra veramente conveniente, questo tablet assicura fino a 8 ore di autonomia per lettura, navigazione online e ascolto di brani musicali. Lo schermo ha una risoluzione discreta (1024 x 600 pixel) mentre per le fotocamere possiamo anche non parlarne perchè si sa: a parte l’iPad Pro nessun tablet scatta foto dignitose. Unica pecca è sicuramente il software: versione di Android che però non supporta Google Play e quindi alcune app, meno conosciute, potrebbero non essere supportate

Huawei Mediapad T3 9,6″

In questi ultimi anni il marchio Huawei ha fatto parlare molto di sè. I tablet come il Huawei Mediapad T3 sono stati ottimizzati al meglio per offrire all’utente il massimo delle prestazioni ad un prezzo veramente basso. Ha un display con una risoluzione di 1280 x 800 (HD) e una batteria di ben  4800 mAh, che assicura una riproduzione video fino a 9,8 ore (quindi anche di più se utilizzato solo per la visione di contenuti non pesanti). La funzione sicuramente interessante per un uso scolastico è la modalità filtro blu che garantisce la protezione degli occhi e previene l’affaticamento durante la lettura.



Samsung Galaxy Tab A 10.1

Per un prezzo leggermente un po più alto ma ancora sotto i €200 il Samsung Galaxy Tab A 10.1 è il migliore in commercio. La qualità di Samsung è indubbiamente molto alta, soprattuto per quanto riguarda i display(che personalmente adoro): in questo tablet la risoluzione dello schermo è di 1920×1200(superiore al Full HD). Ha una batteria da 6.150 mAh, superiore rispetto a quelle viste in precedenza, e una memoria interna da ben 32GB (espandibile). A sostenere il tutto c’è un potente processore Octa Core da 1.8 GHz e una RAM da 2 GB. É un prodotto sicuramente pensato per la famiglia grazie alla sua robustezza e la modalità integrata di Parental Control. Se cerchi un tablet per la scuola o università di qualità elevata a un prezzo veramente stracciante il Samsung Galaxy Tab A 10.1 è sicuramente il migliore.

Fascia media

Lenovo Tab M10 Plus Tablet

Poco sopra i €200 possiamo trovare un ottimo tablet: il Lenovo Tab M10 Plus. Il display è un’unità FullHD da 10,3 pollici, con un buon angolo di visione e soprattutto dei bordi molto sottili. Questo device ha all’interno un processore MediaTek Helio P22T (8C, 8x A53 @2.3GHz) e ben 4Gb di RAM. La versione base offre 64Gb di memoria interna, ma a un prezzo un po’ più alto si può acquistare quello da 128GB. Scelta molto interessante è sicuramente la possibilità già integrata di utilizzare il 4g attraverso l’inserimento di una SIM di un qualsiasi operatore e quindi utilizzare la propria connessione anche a scuola. Dalle caratteristiche appena mostrate puoi capire come questo device sia adatto sia per lo studio sia per il gaming, avendo processore e RAM molto performanti.

Samsun Galaxy Tab S6 Lite – La nostra scelta

Eccola qui la nostra scelta! Secondo il nostro parere (Team di Consiglidinformatica.com) questo è il tablet “best buy” per la scuola ed università. Ha un costo non troppo alto, delle buone componenti e sopratutto S Pen; ma andiamo a vedere più nel dettaglio questo magnifico dispositivo. Il display è di 10.4 pollici di tipo TFT con risoluzione pari a 224ppi. La batteria è da 7040 mAh, che dura una giornata di utilizzo stress o 2-3 giorni con utilizzo da divano, e ha una memoria interna di 64GB(espandibile). Passiamo però alle caratteristiche più interessanti come la ricarica rapida da 15W con USB-C, purtroppo però il cavo in confezione è solo da 9W. Per sbloccare il Samsun Galaxy Tab S6 Lite, oltre al codice PIN sono presenti il riconoscimento del volto e lo sblocco con l’impronta. il Altra caratteristica sicuramente importante per l’utilizzo didattico è sicuramente l’S Pen inclusa: maneggevole e precisa adatta a prendere appunti, correggere compiti e anche per il disegno. Inoltre con l’applicazione già installata Samsung Notes l’esperienza di scrittura e anche di studio è fantastica infatti sono presenti tantissime funzioni come evidenziare il testo, convertire il testo in PDF o in altri formati, zoom fino al 300% e molto altro. Insomma questo prodotto è il tablet perfetto per ogni necessità e ha un costo onesto se pensiamo che è di casa Samsung e all’interno è già presente l’S Pen; infatti in tablet come iPad e Surface le penne prendere appunti hanno un costo superiore ai €100!

Apple iPad 10,2

A parità di prezzo puoi comprare il nuovo Apple iPad (rilasciato il 15 settembre di quest’anno). Se hai già dispositivi Apple o hai avuto modo di provarli, sai sicuramente la qualità che garantisce quest’azienda ai suoi prodotti. Questo iPad ha un display Retina da 10,2 pollici e una grande fluidità del Touchscreen. Sono presenti due versioni differenti per quanto riguarda la memoria interna(non espandibile): da 32Gb e da 128gb. Inoltre è possibile scegliere tra il modello Wifi e il modello Wifi+Cellular che permette l’utilizzo della SIM. Funzione sicuramente non scontata è la presenza del Touch ID per uno sblocco rapido del dispositivo. Per la scuola è sicuramente comodo utilizzarlo con l‘Apple Pencil (prima generazione) per prendere appunti precisi e velocemente o in alternativa la Smart Keyboard(più utile per l’università), purtroppo però entrambi i prodotti non sono inclusi nell’acquisto e hanno un costo abbastanza elevato.



Fascia alta

PREMESSA: i tablet che ti mostro di seguito hanno prestazioni veramente elevate e sono del tutto sostituibili a dei computer(in particolare il Surface Pro X). Quindi se hai bisogno di un tablet per la scuola o università, ma allo stesso tempo sei alla ricerca di un dispositivo che sostituisca del tutto il tuo computer puoi scegliere uno dei prodotti che ti mostro di seguito.

Apple iPad Pro

L’iPad Pro fa molto parlare di sè: c’è chi lo considera meglio di un computer, chi lo utilizza per realizzare disegni professionali, chi monta video in 4k in modo rapido e smart. Vediamo subito le sue caratteristiche principali. É disponibile in due tagli: 11 pollici e 12.9 pollici. La risoluzione della variante da 12,9 pollici è di 2048 x 2732 pixel e con un refresh rate variabile fino a 120 Hz per una fluidità massima, battendo tantissimi computer in commercio. Il tablet è costruito in alluminio e nonostante le dimensioni importanti rimane sempre solido e non mostra segni di piegamenti o cedimenti. Sul lato lungo sono presenti i tasti del volume e su quello corto quello di accensione.  Il processore è l’Apple A12Z Bionic octa core da 2,5 GHz e la RAM ammonta a 6 GB (non male per un tablet). Sono disponibili diversi tagli di memoria: da 128, 256, 512 GB. Funzione sicuramente molto utile per un tablet è lo sblocco con Face ID: sempre perfetto. L’iPad Pro è quasi certamente l’unico tablet in commercio che scatta foto di qualità grazie alle tre fotocamere sul retro da 12 megapixel ƒ/1.8, 10 megapixel ƒ/2.4 grandangolare ƒ/2.4 e una ToF per aiutare con l’effetto bokeh nei ritratti. Quella frontale invece è da 7 megapixel ƒ/2.2. Tablet compatibile con Apple Pencil e Magic Keyboard che purtroppo non sono incluse nel prezzo, ma accessori supercomodi per scuola e università. Ma quindi può sostituire un computer? La risposta, secondo noi, è NI perchè ha componenti e display all’avanguardia e adatti a qualsiasi tipo di lavoro, ma purtroppo il tutto è penalizzato dal software iPadOS che non permette di utilizzarlo a pieno come un pc.

Microsoft Surface Pro 7

Eccoci giunti all’ultimo tablet di questo articolo. Il Microsoft Surface Pro 7 è a tutti gli effetti un computer! Dispositivo sottilissimo, con display da 12,3 ” e con cornici altrettanto sottili. Nonostante ciò anteriormente nel bordo superiore c’è la combo fotocamera e sensori infrarossi per l’autenticazione biometrica(Windows Hello): immediata anche in condizioni di luce scarsa. Come da tradizione comunque, Microsoft offre un’ampia gamma di scelta. Il Surface Pro 7 è infatti configurabile anche con processori Intel Core i5 e i7 (sempre di decima generazione), la RAM può spingersi fino a 16 Gigabyte e la memoria interna può arrivare a un 1 Terabyte. Monta Windows 10 ed è questa la caratteristica che lo differenzia da tutti gli altri tablet: ha lo stesso sistema operativo dei computer! A differenza del Surface Pro X non ha un architettura ARM e quindi è possibile utilizzare tutte le applicazioni a 64bit. Ha tantissime altre caratteristiche come il display con una risoluzione di 2736 x 1824 pixel, batteria con una durata fino a 10,5 ore, una porta USB-A e una USB-C, il jack delle cuffie e molto altro. Ti lascio un breve video per conoscere meglio questo tablet (o meglio dire computer Touch) a mio parere geniale e soprattutto utile in ogni ambito sia a scuola/università ma anche in ambito lavorativo grazie anche alla tastiera e alla Microsoft Pencil.

Lascia un commento