Come recuperare giochi retro – Retro gaming

I nuovi videogiochi non sono sempre i migliori, lo sappiamo tutti. Volete perciò tornare ai vecchi tempi per provare le vecchie glorie della storia dei videogiochi? Siete finiti nel posto giusto!!! Noi di consigli d’informatica siamo qui per proporvi i migliori modi come recuperare giochi retro.

Recuperare giochi retro:

Molti dei migliori videogiochi di sempre sono stati fatti decenni fa. Super Metroid, Deus ex, Wonder boy, Final Fantasy e migliaia di altri titoli sono stati prodotti su piattaforme che non sono più in circolazione. Alcuni sono invecchiati bene, altri meno, pur facendo la storia dei videogiochi.

Sfortunatamente non sono facili da recuperare nella loro versione originale con le console attuali. Noi però siamo qui per proporvi una soluzione su Come recuperare giochi retro. Nonostante siano vecchi giochi per PC o per console, c’è sempre un modo per provarli.

Giochi PC

Anche i PC cambiano con gli anni non solo le console, infatti i giochi delle nuovi versioni di Windows non sono compatibili con quelli delle vecchie. Soprattutto l’ultima versione, Windows 10, che ha perso compatibilità anche con i giochi di windos 7/8, si possono giocare, ma con problemi di crash….

Infatti se volete recuperare un gioco e,per esempio, comprate i giochi da negozio ritrovandovi con un cd che il vostro PC non legge, è normale. Purtroppo a meno che non siate geni dell’informatica e carichiate sistemi operativi più vecchi in dual boot o simili nerdate ;D non li potete giocare. Però non vi preoccupate ci sono molti metodi alternativi per farlo.

Remaster/Remake

WonderBoy: The Dragon’s Trap – COMPRATELO CLICCANDO QUI

È pieno di giochi classici per PC che sono stati remasterizzati o remakati sui PC moderni e sono facilmente recuperabili tramite piattaforme quali Steam o molte altre. Questi giochi sono stati sistemati appositamente per Windows 10, onde evitare emulazioni di vario tipo. Altri titoli ottimi sono Grim Fandangio remastered, Resident evil HD, Baldur’s Gate: enhanced edition e molti altri ancora.

Molti di questi però sono semplici porting su Windows 10 con una risoluzione più alta e alcuni aspetti grafici migliorati. Alcuni addiritura hanno una versione mobile, così potrete comprarle anche sul cellulare! I prezzi sono veramente economici, vi potrete permettere infatti con una cifra compresa fra i 10 e i 20 euro giochi che hanno fatto la storia.

GOG

Se i publisher non ne vogliono sapere di fare remake o remaster dei loro giochi esiste ancora una grande chance per recuperarli, non vi preoccupate. GOG che vi permetterà di recuperare i giochi retro. Infatti i giochi presenti GOG sono infatti adattati apposta per Windows 10. Di solito per recuperarli si sfruttano emulatori tipo DOSBOX, molto potente e flessibile, l’unico problema è che in determinati casi vi ritrovere ad affrontare errori, problemi audio… Di solito si risolvono con il semplice riavvio del gioco in questione, ma un po di conoscenza a livello informatico vi sarà utile, bisogna smanettare finché questo non comincia a fuzionare.

GOG.com farà tutto il lavoro per voi. E oltre a questo di solito aggiunge molti extra ai giochi, tipo la versione digitale dei manuali di gioco, sfondi e soundtrack. Non male per 5/10 euro di giochi, tra i quali potere trovare grandissimi classici quali Fallout 2 e SimCity 2000.

DOSBOX

Se GOG non ha il gioco che volete, esistono comunque molti altri modi per recuperarli. In questo caso, starà alla vostra capacità di smanettare ;D Infatti l’opzione di cui ho parlato prima è facilmente viabile, non vi fate intimidire da tutti i codici che vedete. DOSBOX è infatti un grandissimo emulatore, tanto che molti giochi su GOG lo sfruttano.

Ovviamente per l’emulatore in questione dovete possedere il gioco originale (per vie non molto legali procedete con l’articolo C;). Dovrete avere anche una particolare destrezza con linee di codice, perché DOSBOX non possiede un’interfaccia grafica. per un emulatore DOS vi serve una mentalità da DOS, dovrete infatti scrivere codici, quali “MOUNT D D:\ -t cdrom”. Ci sono molti siti nei quali potrete copiarli però, per esempio PC gaming Wiki.

Costruire un vecchio Computer

Ok questa è abbastanza esagerata come ipotesi, ma ci tenevo a proporvela ugualmente. Ricostruire un pc di vecchia data infatti non è molto costoso, vi basterebbero anche solo un centinaio di euro e vi potreste ritrovare un pezzo di storia a casa. Metterci un processore di vecchia data, quale un Pentium e bootare un windows vecchiotto. Potresti riscoprire la storia dei computer se ci pensi, comunque andrei subito all’opzione successiva, questa è un poco estrema.

Giochi Console

È molto pi semplice recuperare giochi PC ovviamente, per quanto riguarda i giochi console non è così semplice. I giochi console più vecchiotti infatti non possono essere convertiti/giocati su pc senza degli hardware specializzati per leggerli. Questo riguarda anche le console con dischi ottici, altrettanto difficili da riprodurre. Oggigiorno però qualche modo si trova.

Remake/remaster (Di Nuovo)

Come su PC, molti giochi sono stati remasterizzati/remakati anche su console. Gran parte di questi sono semplici porting, ma puoi trovare anche remaster mozzafiato. come Shadow of Colossus per PS4.

I giochi prodotti una quindicina d’anni a questa parte sono facilmente recuperabili anche nelle console attuali. PS4 e XboxONE, infatti possiedono servizi di abbonamento online che vi permettono pagando una quota mensile di recuperare tutti i giochi di console precedenti e anche attuali (10€ per centinaia e centinaia di giochi, avete capito bene). Anche se possedete i dischi di Xbox360 potete giocarli sulla ONE, senza alcun problema di compatibilità

Anche e soprattutto la Nintendo Switch ha cominciato ad aprirsi al mondo dei porting, molti giochi sulle console più vecchie, tipo Wii U con Bayonetta 2, Mario Kart 8 Deluxe, The legend of Zelda:Hyrule Warriors. Sono giochi non molto vecchi di generazione, infatti la Nintendo non si è limitata solo al loro porting.

Se vuoi tornare ancora più indietro con gli anni, quindi al NES, SNES, Gameboy, Gamecube e molti altri titoli old gen, li potrete trovare sul Nintendo Store. Per recuperare invece, i titoli DS/3DS basta procurarsi per esempio un 2DS, la versione più economica della console portatile.

Puoi trovare anche compilation di giochi classici come MegaMan, originariamente su console, su PC. Steam infatti ne propone un bundle con tutti i primi 10 e passa giochi a prezzi modici. La Mega Man Legacy Colection 1 e 2, la Disney Afternoon Collection questi sono solo due esempi di ciò che la Namco ha portato al mondo dei videogiochi.

Retro game console

C’è un vastità di hardware specializzati nel riprodurre giochi retro. Da quando la nintendo ha smesso la produzione infatti, case di sviluppo più piccole hanno cominciato a comprare i diritti creando console con all’interno una grandissima quantità di videogiochi. Basta solo collegare il cavo sulla propria TV e potrete godervi tutti i titoli retro che volete.

Saghe nintendo come Zelda, Super Mario si possono recuperare facilmente anche in questa maniera, molto più economica che comprare i videogiochi su Switch, rinunciando però alla sua portabilità.

Console originali

Ci risiamo con l’ipotesi estrema. Lo so è completamente inutile a voi che volete semplicemente recuperare i giochi nel modo più semplice possibile. Voglio comunque ricordarvi che prendere le console originali, trovabili anche in mercatini, come su e-bay, non è così complicato e vi ritrovereste con un pezzo di storia tra le mani. Lo so che i prezzi sono parecchio temibili, ma va anche considerato che i collezionisti ne faranno esorbitare il prezzo in un futuro non troppo prossimo. Consideratelo come un investimento.

Emulatori

Ecci arrivati nel capitolo degli emulatori tanto aspettato. Al giorno d’oggi infatti gran parte del retro gaming viene usufruito tramite emulatori, pratica illegale a livello pratico, ma così è. Per renderla legale in ogni caso basta possedere la cartuccia/floppy del gioco originale, giusto per dirvelo.

Voglio ricordarvi però che i giochi nonostante siano di epoche fa, ciò non le rende right free. Emulare è al pari del crack come reato. Anche se il publisher originale non esistesse più resterebbe tale.

Comunque di emulatori ce ne sono una grandissima varietà e per conoscerli tutti vi invitiamo ad andare in questo articolo.


Speriamo che l’articolo vi sia stato utile e vi invitiamo a visitare i seguenti articoli:

Lascia un commento